Daniele Venturi

Daniele Venturi nasce a Porretta Terme (Bologna) nel 1971. Studia composizione con Gérard Grisey, Giacomo Manzoni, Fabio Vacchi, Ivan Fedele e Luis de Pablo e direzione d’orchestra con Piero Bellugi, diplomandosi in Musica corale e direzione di coro. È fondatore e direttore del coro d’ispirazione popolare Gaudium (1992) e dell’ensemble vocale Arsarmonica (2006). Nel 2000 è stato assistente di Pier Paolo Scattolin, per Choir Voices of Europe. Ha al suo attivo numerosi premi e selezioni tra i quali: Gino Contilli, Messina, 2003, IAMIC, Toronto, Canada, 2009, JSCM, Tokyo, Giappone, 2010, ISCM-WMD, Transit, Belgio, 2012, ISCM-WMD, Slovenia, 2015, Soundscape, Maccagno, 2015, ISCM-WMD, Sud Korea, 2016, San Diego New Music, USA, 2016, San Diego New Music, 2017, USA, ecc.. Tra le sue pubblicazioni: Quattro lembi di cielo, (cd, Bongiovanni, 2009), Cantando un mondo perduto… (Edizioni M.A.P., Milano, 2012), New practical method of functional exercises for choir, (Isuku Verlag, Monaco, 2015), Nuovo metodo per la preparazione del musicista moderno, (Isuku Verlag, Monaco, 2016), Sacred Choral Works, (Isuku Verlag, Monaco, 2016). Nel 2010 ha insegnato Direzione e Composizione Corale al Conservatorio Francesco Venezze di Rovigo. Nel 2013 è stato invitato dall’Electronic Music Department of SCCM di Chengdu nello Sichuan (Cina), a svolgere una serie di masterclasses sulla sua musica. Nel maggio del 2016 è stato nominato Direttore della Commissione Artistica AERCO (Associazione Emiliano-Romagnola Cori). Dal gennaio 2017 è membro del Consiglio Direttivo della SIMC (Società Italiana Musica Contemporanea). Dal 24 aprile 2017 fa parte della Commissione Artistica della Feniarco (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali). La sua musica è pubblicata dalle edizioni Isuku Verlag, Sconfinarte, M.A.P., Rugginenti, Taukay e Da Vinci.

2017-10-12T21:05:23+00:00