Project Description

Coro Giovanile Regionale del Friuli Venezia Giulia

Sulla falsariga della formula definita da Feniarco con il Coro Giovanile Italiano e inserendosi in un progetto nazionale denominato Officina Corale del Futuro al quale la nostra associazione ha aderito con entusiasmo assieme a una decina di altre associazioni regionali, anche l’Usci Friuli Venezia Giulia ha avviato nel 2016 l’esperienza del Coro Giovanile Regionale, attualmente composto da 44 giovani coristi provenienti dall’intero territorio regionale, impegnati nello studio del repertorio classico, dall’antico al contemporaneo, con particolare attenzione a opere di compositori regionali dalla grande qualità artistica. Nel 2017 il coro si è esibito a San Vito al Tagliamento in occasione dell’Assemblea regionale dell’Usci Fvg e in diversi importanti contesti tra cui, ad aprile, la partecipazione al progetto nazionale Officina Corale del Futuro con concerti a Montecatini Terme e nella Basilica di Santa Maria Novella a Firenze e, nel mese di dicembre, l’esecuzione della Lauda per la Natività del Signore di Ottorino Respighi in collaborazione con il Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine. Tra i molti impegni del 2018, di particolare rilievo sono stati, nel mese di settembre, due concerti inseriti nel prestigioso festival MITO SettembreMusica a Milano e Torino e, nel mese di novembre, un concerto nella Christuskirche a Salzburg (Austria); tra le altre cose, il coro ha partecipato all’inaugurazione della mostra di Illegio Padri e figli ‘18 e al festival No borders. Nel 2019 il CGR FVG ha tenuto un importante concerto nella Basilica di Aquileia per i 2200 anni di fondazione della città romana, inserito nell’ambito della Setemane de Culture Furlane; è inoltre intervenuto in occasione di un appuntamento del ciclo Quaresimali d’arte nella cattedrale di Udine, ha partecipato alla stagione Frammenti di infinito a Lignano Sabbiadoro e ha cantato ad Arnoldstein (Austria) nella Pfarrkirche St. Lambert. Ogni anno il coro è inoltre invitato a intervenire in Consiglio Regionale per un saluto musicale alle autorità civili della Regione in occasione delle festività natalizie. La conduzione del coro è affidata a Petra Grassi, giovane direttrice triestina che si è distinta per meriti ed esperienze in ambito nazionale e internazionale.

Petra Grassi (1988) è diplomata in pianoforte e didattica della musica presso il conservatorio di Trieste, si è perfezionata in direzione e composizione all’accademia di musica di Ljubljana per poi laurearsi con il massimo dei voti e la lode al biennio di direzione corale al conservatorio di Trento. Nel 2019 a Hong Kong riceve il premio del coro come migliore direttore nella World choral conducting competition, nel 2016 vince il concorso per direttori di coro Zvok moji rok svoltosi a Ljubljana e ottiene il terzo posto al Concorso internazionale per direttori di coro organizzato da European Choral Association – Europa Cantat. L’anno prima vince il concorso nazionale Le mani in suono. È direttore ospite del coro professionale Slovenian Philhrmonic Choir di Ljubljana. Con il coro Vikra – gruppo vocale della Glasbena matica e il coro femminile Kraški slavček – Krasje ha ottenuto primi premi a concorsi corali nazionali e internazionali. Da ottobre 2016 è direttore del Coro giovanile reginale del Friuli Venezia Giulia. Dal 2017 è direttore artistico del coro semi-professionale da camera Dekor con il quale ha vinto il primo premio assoluto al concorso nazionale corale sloveno Naša pesem a Maribor, vincendo anche il premio come miglior direttore. È membro di Tenso, la rete europea di cori e direttori professionali per cui ha diretto l’Estonian Chamber choir in Belgio e il coro della Radio televisione di Zagabria-Croazia (2017). Insegna alla Glasbena matica di Trieste, dirige masterclass per direttori di coro e cantori ed è membro di giuria in concorsi corali e di composizione in Italia e in Slovenia. Insegna direzione di coro a Ljubljana e a Nova Gorica per JSKD-Slovenia. Ha ricevuto il prestigioso riconoscimento Zlati znak della JSKD (Ente ministeriale nazionale per la cultura corale) per meriti artistici nazionali e internazionali nel campo della musica vocale. È stata invitata a condurre un atelier nell’edizione di Europa Cantat Junior 2020 e, assieme al valdostano Davide Benetti, dirigerà il Coro Giovanile Italiano per il biennio 2020-2021.