Giulia Zaniboni2018-10-13T20:06:13+00:00

Project Description

Giulia Zaniboni, Soprano

Nata in Emilia sulle rive del Po, si è laureata in Civiltà letterarie e storia delle civiltà (curriculum
musicologico) presso l’Università degli Studi di Parma e ha successivamente conseguito la laurea
specialistica in Storia, critica e organizzazione delle arti e dello spettacolo presso lo stesso ateneo.
Nell’ottobre 2010 è stata selezionata per prendere parte al corso di formazione per l’Attività Musicale
Autonoma e l’Autoimprenditorialità (AMA) presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.
La sua passione per la musica e in particolare per la pratica vocale l’hanno portata a iscriversi al
Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, dove nel 2015 ha conseguito il diploma in canto
lirico.
Interessata alla voce in tutte le sue sfaccettature e potenzialità, ha studiato canto armonico con AnnaMaria
Hefele e approfondito il repertorio vocale contemporaneo presso il Conservatoire Royal di
Bruxelles sotto la guida di Marianne Pousseur. Ha inoltre studiato con alcuni tra i più grandi interpreti
del panorama contemporaneo quali Alda Caiello, Donatienne Michel-Dansac, Andreas Fischer, Petra
Hoffmann e Angelika Luz.
Nel 2016 ha partecipato alla masterclass in Vocal Art and New Music Theater presso la Staatliche
Hochschule für Musik und Darstellende Kunst (Stuttgart) e al 4th temp’ora international meeting
(Bordeaux) tra compositori e interpreti; nel febbraio 2017 è stata selezionata per impuls – 10th
International Ensemble and Composers Academy for Contemporary Music (Graz), per la cui partecipazione
ha ricevuto il sostegno del progetto DE.MO./MOVIN’UP II sessione 2016 a cura di Ministero dei
Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti
Italiani. Nel 2018 ha frequentato il corso annuale sulla voce nel repertorio da camera del ‘900 e
contemporaneo tenuto da Alda Caiello all’interno del progetto IDEA di Divertimento Ensemble ed è
stata selezionata per la partecipazione agli Internationalen Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt.
Interessata all’aspetto performativo e alla fisicità del gesto vocale nel repertorio contemporaneo, ha
frequentato corsi di teatro-danza con Nienke Reehorst e Verena Weiss, oltre ad aver collaborato con
registi e compositori.
Svolge l’attività concertistica in Italia e all’estero, dedicandosi sia al repertorio per voce sola che di
musica da camera con varie formazioni dal duo all’ottetto.
Nel giugno del 2016 ha preso parte a una tournée negli Stati Uniti con l’Ensemble Musicaficta, diretto
dal M° Andrea Angelini. Dal 2017 collabora con il Coro del Teatro Regio di Parma, partecipando a
diverse produzioni tra le quali Prometeo. Tragedia dell’ascolto di Luigi Nono, diretto da Marco Angius e
programmato nella stagione operistica del Teatro Regio di Parma, Musiques en fête, concerto per la festa
della musica a Orange (Francia), trasmesso in diretta da France3 e Tosca (stagione lirica 2018).
Nel marzo 2018 ha debuttato nel ruolo di Thimiau nell’opera La notte di San Silvestro di Renato Miani,
eseguita in prima esecuzione assoluta presso l’Auditorium Concordia di Pordenone.

SCARICA LA BIOGRAFIA